Caso Junior Cally. Chiesta l’esclusione del rapper dal Festival di Sanremo



Junior Cally deve essere escluso dal Festival di Sanremo. Lo chiede oggi il Codacons, che critica il silenzio della Rai e del conduttore Amadeus sulla vicenda che sta sollevando proteste da più parti.

NESSUN GENERE MUSICALE PUO’ GIUSTIFICARE ISTIGAZIONE ALLA VIOLENZA SULLE DONNE

“Giunti a questo punto la Rai non può più stare a guardare, e deve oggi stesso intervenire estromettendo il rapper dalla gara – afferma il presidente Carlo Rienzi – Non adottare alcun provvedimento dopo quanto emerso sui testi dell’artista equivarrebbe ad appoggiare e tollerare frasi violente e pericolose che possono spingere i giovani a comportamenti sbagliati”.

Fuori dal Festival

“Contrariamente a quanto afferma qualcuno, non esistono generi musicali che possano giustificare la violenza sulle donne o l’incitamento allo stupro, e per il rap non esistono zone franche o deroghe – prosegue Rienzi – Pertanto ci attendiamo dall’azienda e da Amadeus misure immediate che servano da esempio per chi, attraverso le canzoni, lancia messaggi diseducativi e pericolosi”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.