Banca Popolare di Bari. Il Codacons da oggi agirà attraverso una azione risarcitoria in sede penale per conto di tutti i soggetti danneggiati



l Codacons ritira la propria firma alla lettera diretta ai commissari della Popolare di Bari da una cordata di associazioni dei consumatori che agisce a livello locale, e ha deciso di seguire un’altra strada per tutelare i risparmiatori della banca.

SALVATAGGIO INSUFFICIENTE, RISPARMIATORI DEVONO AGIRE IN GIUDIZIO

Abbiamo deciso oggi di uscire dal gruppo di associazioni dei consumatori che in Puglia si sta muovendo per conto degli azionisti, perché riteniamo che le mosse del Governo non siano sufficienti, e a livello nazionale ritiriamo la nostra firma a qualsiasi documento che attesti la solidità dell’istituto di credito – spiega il Codacons – La nostra associazione da oggi agirà autonomamente per tutelare gli interessi dei risparmiatori della banca, attraverso una azione risarcitoria in sede penale per conto di tutti i soggetti danneggiati dalla gestione scriteriata dell’istituto, che potranno così chiedere nelle competenti sedi il risarcimento per le perdite patrimoniali subite.
Azione alla quale si può pre-aderire già da oggi alla pagina https://codacons.it/crac-popolare-bari/

 

Codacons Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.