Secondo l’Istat cresce il reddito delle famiglie. Resta comunque disuguaglianza



Dati vergognosi e indegni di un paese civile. Così il Codacons giudica i numeri forniti oggi dall’Istat, che vedono il reddito totale delle famiglie più abbienti essere più di sei volte superiore a quello delle famiglie più povere.

CODACONS: DATI VERGOGNOSI E INDEGNI DI UN PAESE CIVILE

“Le disuguaglianze sociali aumentano in Italia, sia tra poveri e ricchi, sia tra Nord e Sud, con il Mezzogiorno che registra il più elevato incremento della disuguaglianza reddituale, da 4,8 a 5,7 – afferma il presidente Carlo Rienzi –

 LIVELLI PRE-CRISI ANCORA LONTANTI E PREVISIONI PER IL FUTURO NON SONO ROSEE

Sono dati vergognosi e indegni di un paese civile, che dimostrano da un lato come la politica abbia fallito abbandonando il Sud e le famiglie più povere, dall’altro come la strada per recuperare il gap con i livelli pre-crisi sia purtroppo ancora molto lunga, mentre le previsioni sul futuro economico del paese sono tutt’altro che rosee” – conclude Rienzi.

 

Codacons Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.