Cerveteri, canile abusivo: blitz di Polizia Locale e Guardie Ecozoofile



Operazione congiunta questa mattina della Polizia Locale di Cerveteri, Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente e del Servizio Veterinario della ASL di Bracciano, che hanno eseguito un blitz nelle campagne del Sasso all’interno di un’area adibita a canile senza alcuna autorizzazione. Durante l’intervento, sono stati ritrovati 26 cani, segugi da caccia detenuti in precarie condizioni igienico-sanitarie, legati a catena corta e con almeno tre animali per ogni gabbia. Ritrovati nel blitz, anche tre asini.

“Un vero e proprio canile-lager, come purtroppo siamo spesso abituati a vedere nei servizi televisivi. All’ingresso nell’area, gli uomini intervenuti hanno trovato una situazione davvero drammatica – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – cani detenuti in gabbie piccolissime, sporche, in condizioni pessime. Grazie a questa operazione congiunta, restituiamo a questi animali una condizione di vita quantomeno sicura e protetta. Si sta già provvedendo al loro trasporto nella struttura del canile di Vallegrande, realtà convenzionata con il nostro Comune. Qui verranno curati, rigenerati e chippati, così come previsto dalla legge. Con l’occasione ringrazio la Comandante della Polizia Locale Cinzia Luchetti e tutto il Corpo di Polizia Locale, le Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente, coordinate da Mauro Di Stefano, ed il personale del Servizio Veterinario della ASL di Bracciano, nella figura del Responsabile Dottor Andrea Volterrani, per aver portato a termine questa importante operazione volta alla tutela degli animali e al ripristino della legalità”.

Le forze intervenute nel blitz hanno provveduto al sequestro di tutti gli animali e della struttura, mentre il proprietario è stato denunciato per maltrattamento di animali e per allevamento abusivo. Elevata inoltre una sanzione, oltre all’ordine di smantellamento e bonifica dell’area.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.