Bene per il Codacons la multa inflitta dall’Agcom a Sky per la poca trasparenza su costi e recesso



Bene per il Codacons la multa inflitta dall’Agcom a Sky per la poca trasparenza su costi e recesso nell’ambito delle verifiche su ripristino fatturazione mensile. Speriamo tuttavia che tale sanzione resista dinanzi ad un possibile ricorso al Tar Lazio considerato che i giudici, per analoghe multe inflitte dall’Antitrust alle aziende telefoniche, hanno bocciato i provvedimenti sanzionatori dell’Autorità.
“Il ripristino della fatturazione delle offerte su base mensile ha fato il via libera ad una serie di irregolarità a danno degli utenti, le cui scelte economiche sono state pesantemente influenzate dalla mancanza di informazioni rese e dalla scarsa trasparenza in fatto di recesso – spiega il presidente Carlo Rienzi – Pertanto la multa dell’Agcom deve essere difesa in ogni sede, e speriamo che in caso di ricorso della società al Tar la sanzione sia confermata, rafforzando così i diritti dei consumatori lesi dallo strapotere delle grandi società” – conclude Rienzi.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21890 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.