Viterbo nord, dopo anni di adempimenti burocratici al via i lavori



Al via i lavori nella zona nord di Viterbo. Dopo anni di adempimenti burocratici, sono finalmente partiti i lavori, da parte della società lottizzante CO.REL, nella parte nord della città, in prossimità dello svincolo della superstrada, via Villanova e strada san Lazzaro.
La prima fase comprende lo smontaggio e il riposizionamento, in modo visibile, di un importante e prestigioso portale d’ingresso in peperino.

Le parole di Giovanni Maria Arena

“Abbiamo scelto di iniziare i lavori in questo periodo estivo per ridurre al minimo l’inevitabile disagio – ha sottolineato il sindaco Giovanni Maria Arena, dopo il sopralluogo sul posto insieme all’assessore ai lavori pubblici Laura Allegrini -. A settembre i lavori proseguiranno con l’ampliamento e il raddoppio della carreggiata della Cassia, nel tratto tra lo svincolo della superstrada e la rotatoria, all’altezza dell’innesto con il quartiere Villanova.

Il progetto prevede inoltre la realizzazione di importanti lavori di urbanizzazione, strade, parcheggi, marciapiedi, verde pubblico, aree attrezzate. Questi lavori erano attesi davvero da molti anni. Ora finalmente sono iniziati e sono particolarmente felice di comunicarlo ai miei concittadini. Un intervento di enormi dimensioni che cambierà il volto di Viterbo nel punto più strategico e nevralgico della nostra città, migliorandone decisamente viabilità e vivibilità”.

Sara Mairaghi
Informazioni su Sara Mairaghi 1398 Articoli
Sara Mairaghi, chitarrista per passione e hobby, dopo aver lavorato come free lance per alcuni siti web, è approdata presso Il Tabloid Motori dove gestiva la parte social del sito. Vista la sua passione per qualsiasi tipo di evento festaiolo e alla moda, cinema e spetacolo, nel settembre 2014 ha preso in carico la categoria Intrattenimento ed Eventi de Iltabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.