Tor Sapienza, arrestata finta prostituta e complice: rapinavano i clienti

prostituta tor sapienza



Si fingeva prostituta per adescare ignari uomini con i quali, una volta appartati, nei
pressi di via Salviati, via della Martora e via Cesare Tallone, in zona Tor Sapienza,
li faceva rapinare dal suo complice. Così, i Carabinieri hanno arrestato una cittadina
romena di 30 anni e un 28enne di origini slave, entrambi con precedenti e
domiciliati presso l’insediamento di via Salviati, dando esecuzione a un’ordinanza
di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Roma.

Il provvedimento è il frutto di minuziose indagini effettuate dai Carabinieri, avviate subito dopo aver acquisito le denunce per le rapine, con lo stesso modus operandi, da parte degli uomini adescati dalla donna.

Gli accertamenti

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Sapienza hanno accertato che, una volta appartati nelle citate strade buie, i clienti, prima che iniziassero ad avvicinarsi alla donna, venivano rapinati dal  complice 28enne, armato di coltello, che scappava subito all’interno dell’insediamento di via Salviati.

La donna è stata accompagnata presso il carcere di Rebibbia, mentre il suo complice è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli. Entrambi dovranno rispondere di rapina in concorso aggravata.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar
Informazioni su Samantha Lombardi 6049 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.