Roma, acqua: scatta il razionamento

20/03/2012 Roma, sede dell'Azienda Comunale Energia ed Ambiente ACEA



La Capitale è all’asciutto e rischia sempre più di dover fare i conti con il razionamento dell’acqua, con l’ipotesi dello stop all’erogazione secondo turni di 8 ore. A partire dal 28 luglio, infatti, la Regione Lazio ha disposto la sospensione del prelievo dell’acqua dal lago di Braccianoa causa del progressivo impoverimento del bacino, che ha reso necessario l’avvio di un’azione di salvaguardia degli aspetti ambientali-naturalistici, con l’obiettivo di recuperare per quanto possibile la sua naturale integrità ecologica.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 16764 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.