Centocelle – Uno stalker tenta di entrare armato in casa dell’ex

atti persecutori



Carabinieri della Stazione Roma Centocelle hanno arrestato un 45enne, cittadino romano con precedenti, con l’accusa di atti persecutori.
Domenica pomeriggio, l’uomo, armato di un grosso coltello, lungo circa 30 cm, si è recato sotto l’abitazione della ex moglie, una 35enne romana, in via Guarcino, e dopo averla minacciata di morte, ha tentato di sfondare il portone d’ingresso.

La donna terrorizzata ha immediatamente allertato il 112, così sul posto è arrivata una pattuglia dei Carabinieri che ha bloccato l’uomo mentre ancora si trovava sotto casa. Rinvenuto e sequestrato dai Carabinieri anche il coltello.

La donna ha poi raccontato ai militari che già la notte precedente si è verificato un episodio analogo ma temendo la possibile reazione dell’ex marito, non lo aveva denunciato.

Lo stalker arrestato dai Carabinieri è stato poi associato al carcere di Regina Coeli, dov’è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Samantha Lombardi 6358 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.