Fiumicino – Comune nega pesca delle Carpe ai disabili: scatta la polemica



Continua la polemica iniziata nel mese di maggio tra il comune di Fiumicino, che non avrebbe dato il patrocinio alla gara di pesca per disabili “PescAbili”, e l’associazione ONLUS Abiliatour che organizza da tempo questo tipo di evento in un laghetto dove i pesci vengono pescati e subito rilasciati. Tanta rabbia dalla Abiliatour che si è scagliata pubblicamente contro le decisione del Comune, precisando il loro rispetto per la natura.  “Vergogna – scrivono in un comunicato – La nostra Federazione ha il riconoscimento Ekoclub, siamo quindi a tutti gli effetti riconosciuti come difensori dell’ambiente e dei pesci, informatevi la prossima volta”.

La Polemica continua anche nelle parole dei consiglieri comunali Mauro Gonnelli e William De Vecchis che  hanno deciso di presentare un’ interrogazione scritta all’amministrazione comunale.  “La risposta dell’assessore Poggi – spiegano Gonnelli e De Vecchis – è stata lapidaria: manifestazione non compatibile con l’attuale regolamento sui diritti degli animali. Posto che si tratti di un evento sportivo in favore dell’inclusione sociale che non prevede l’uccisione dei pesci ma al contrario il loro rilascio, ci chiediamo se l’amministrazione con questo atteggiamento rigido non abbia in qualche maniera discriminato persone con disabilità e non sia il caso di prendere atto dell’errore e provvedere a scuse formali”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.