REGIONE LAZIO – La Società civile lancia un nuovo progetto



COMUNICATO  STAMPA

 

LAZIO, PIANO CASA: PUR ATTIVANDO GLI STRUMENTI URBANISTICI PREVISTI, NON SI COPRIREBBE NEANCHE IL 50 PER CENTO DELL’EMERGENZA ESISTENTE

 VERSO LE REGIONALI 2010, LA SOCIETÀ CIVILE LANCIA UN NUOVO PROGETTO POLITICO

 Il 27 Novembre all’Hotel dei Congressi le associazioni portano sul tavolo delle proposte per restituire ai cittadini i  loro diritti

 Dalla sanità ad una seria politica della casa fino alla riqualifica dei centri urbani, queste saranno le emergenze di cui dovrà occuparsi il prossimo Governo  Regionale.

Partendo dal problema della casa, allo stato attuale,  mancano circa 50 mila alloggi  e pur attivando gli strumenti urbanistici oggi disponibili, quali la densificazione dei Piani di zona, i cambi di destinazione d’uso, gli incentivi edificatori legati al Piano Casa e le aree pubbliche derivanti dall’attuazione del piano regolatore, non si arriverebbe a coprire neanche il 50% dell’emergenza esistente. I dati Censis confermano che nella Capitale esiste un problema casa pregresso: la città cresce di 14 mila famiglie l’anno, nel 2015 avremo 320 mila stranieri regolari residenti. Abbiamo 65 mila fuori sede e ogni posto letto pubblico a loro riservato ha 23 richieste. Abbiamo 30 mila famiglie con reddito compatibile e in attesa di un alloggio e a queste bisogna aggiungerne altre 20-25 mila.  Le case disabitate  nella Regione Lazio sono 200.000, si tratta di casolari, casupole, baite, ville rustiche, antiche magioni, casali, rocche, cascinali, case cantoniere; non infrequenti gli immobili del demanio civile e militare. Molte diroccate o cadenti; comunque disabitate e inutilizzate. Tuttavia moltissime sono presenti nel catasto e  in caso di permanenza dell’abbandono dovrebbero essere stralciate dal Catasto stesso. Anche questo è motivo della discrepanza tra il numero delle abitazioni risultanti al Catasto in Italia ( 31,5 milioni) e quello viceversa rilevato dall’Istat in relazione al censimento ( 28,5 milioni). A queste cifre va affiancato il numero degli immobili abusivi, circa 1,5 milioni. Dato il contesto, la società civile lancerà delle proposte per far fronte a questa situazione di disagio per i cittadini laziali.

Queste e  tante altre proposte saranno  contenute all’interno di una piattaforma elettorale che la società civile sta elaborando e che sarà discussa il  27 novembre alle ore 16 presso l’Hotel dei Congressi di Roma. Il  nostro nuovo “soggetto  politico” ha il compito di portare il programma all’attenzione dei partiti e dei politici che si candideranno alle prossime elezioni Regionali.

Dai consumatori alle associazioni vittime del’usura, del gioco d’azzardo, culturali, dei pendolari, territoriali, delle vittime della strada, ambientaliste, sanitarie e dei portatori  di handicap, di  difesa dei diritti dei minori, delle donne, degli animali,  dei malati, queste sono le organizzazioni  che fino ad oggi  hanno aderito all’iniziativa: Codici, Federitalia, Aduc, Airp, Unuss, Centogiovani, Altroconsumo, Casa del Consumatore, Contribuenti.it, Confconsumatori, Assoutenti Lazio, Comitato Consumatori Sabini, Comitato Consumatori e Cittadini Europei  Associazione Viviamo  Vitinia, Associazione Interculturale “Pegasus” Sviluppo e Solidarietà, Associazione Protestati  d’Italia, Associazione Demetra Villalba, Associazione del X, Buona la Prima, Osservatorio sanità e Salute, Ricominciamo da Trevi, Movimento Cittadino  Flaminio- Villaggio Olimpico, Comitato cacciatori Ciociari, Comitato ZPS, Amiconiglio, Comitato Ater Colle Ferro, Comitato Campo Marino, Comitato  Pon Ton dell’Elce, Comitato Colle sabazio, Associazione Vittime della Caccia, Caritas Sgurgola,Craal, Coordinamento Regionale Animali Ambiente Lazio, Helios Educational Onlus, Comitato  Acqua Pubblica di  Fonte Nuova, Associazione Culturali Quattro Passin, Associazione Tenente Tramat Luca Fagiolo, Forum Associazioni Antiusura, Csdc, Kleis, Anici Associazione Nazionale Invalidi Civili, Associazione Genitori ex Anni  Verdi, Led, SOS Antiusura Cassino, Giovani nella Giustizia, Agenzia di comunicazione Dimension City.

 

Dipartimento Comunicazione e Area Sociale CODICI

[foldergallery folder=”cms/file/BLOG/897/” title=”897″]

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.