Frosinone, una… serata da star con Corrado Tedeschi e Tosca D’Aquino

Ancora un appuntamento imperdibile per la stagione teatrale del Nestor di Frosinone, organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Atcl. Venerdì 10 febbraio alle 21 sarà la volta di “Quel pomeriggio di un giorno da… Star!”, di Gianni Clementi; con Corrado Tedeschi, Tosca D’Aquino e Augusto Fornari. Regia di Ennio Coltorti. Gino Fumagalli è un piccolo imprenditore, fondamentalmente onesto, che sta attraversando un periodo di grave difficoltà economica. Oppresso dai debiti, quando arriva l’ennesima cartella erariale, sprofonda nella disperazione. Gino non sa davvero che pesci prendere, finché nella sua mente si fa strada l’unica soluzione possibile: una rapina nella filiale di periferia di una banca. Gino ha bisogno di un complice e mette al corrente del folle progetto Renato Pacini, il suo contabile che, nutrendo per il capo una vera e propria venerazione, aderisce al piano. Gino quindi assalta la banca, in cui il direttore, la sportellista e un vigilante stanno aspettando che l’unica cliente, una giornalista televisiva caduta in disgrazia, se ne vada. Bloccati in banca con gli ostaggi e circondati dalla polizia, i due maldestri rapinatori si ritroveranno a loro volta ostaggio della giornalista e dei suoi scoop televisivi! “Con Corrado Tedeschi e Tosca D’Aquino, due attori che non hanno certo bisogno di presentazioni, venerdì rideremo e rifletteremo sulle difficoltà e le contraddizioni del nostro tempo”, ha dichiarato l’assessore alla cultura, Gianpiero Fabrizi.

È possibile acquistare i biglietti al teatro comunale Nestor (348/7749362info@multisalanestor.it), su circuito TicketOne (ticketone.it). Per informazioni, ci si può rivolgere al comune di Frosinone (0775/265586 o 265588; daniela.bordignon@comune.frosinone.it).

I video del giorno

Informazioni su Emanuele Bompadre 10488 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.