7 dicembre 2016

Venditti: “Raggi? Sono contento che una ragazza sia sindaco di Roma”

(KIKA) - MILANO - La semifinale della quinta edizione di X Factor ha emesso i suoi verdetti: ad abbandonare il talent show sono state Jessica e Nicole, entrambe della squadra del giudice Simona Ventura. A giocarsi il titolo di vincitore nell'ottava e ultima puntata saranno Francesca, Antonella e I Moderni. La serata è andata avanti tra l'esibizione di Morgan, rimasto ormai senza concorrenti, Antonello Venditti come ospite principale e un fuori programma che ha visto Arisa protagonista di uno scivolone senza conseguenze.

È importante che Roma “abbia un sindaco donna. E poi è una ragazza. Sono contento che sia una ragazza“. Lo ha detto Antonello Venditti, intervistato dall’agenzia Dire, in occasione della presentazione del suo romanzo ‘Nella notte di Roma‘, alla galleria ‘Porta di Roma live’ presso l’omonimo centro commerciale. “Le giovani ragazze– ha aggiunto con un sorriso- quando ci si mettono, sono cattive‘. Tornando poi proprio sulle ultime elezioni, il cantautore romano ha parlato della figura fatta “dal Pd” e da Marchini, “prima da solo, e poi con Silvio Berlusconi”.

I romani, nello scegliere la grillina Virginia Raggi, “hanno dimostrato coraggio. Ma basta però che tutto non finisca in feste, come ho visto che ci sono state. Fossi diventato sindaco io avrei detto ‘Brindo a tutti i sacrifici che faremo’. A Roma non c’è da fare festa, in passato ce ne sono state troppe per alcuni”.

Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.