7 dicembre 2016

Di Battista: ” Non molliamo, la strada è quella giusta e la “pulizia” è già iniziata!”

Alessandro Di Battista, deputato del Movimento 5 Stelle, ospite alla trasmissione "Le invasioni barbariche" condotta da Daria Bignardi su La7, Milano, 31 gennaio 2014. ANSA / MATTEO BAZZI

Sono 3 anni che denunciamo lo scandalo della Metro C di Roma, una delle opere più costose della storia della Repubblica italiana. Oggi la guardia di finanza è entrata in Campidoglio e ha fatto diverse perquisizioni. E’ una bella soddisfazione “spalancare” le porte del comune di Roma e dare il massimo sostegno a chi vuole scoprire chi ha rubato sulla Metro C. Intanto in 13 sono finiti sotto indagine. Tra questi Improta, l’ex-assessore ai trasporti della giunta Marino, e Incalza, l’uomo delle grandi opere del ministero dei trasporti. Gli viene contestata la truffa aggravata. Vedremo quel che succederà. Intanto quel che si sa è che sono stati dati 300 milioni di euro non dovuti ad alcune imprese costruttrici. 300 milioni di euro di noi cittadini. Ora guardate Roma come l’hanno ridotta e pensate se avessimo in cassa 300 milioni pronti da spendere quante cose potremmo fare immediatamente. Asili nido, decoro urbano, riparazione strade, acquisto nuovi auto-bus, gestione emergenza rifiuti. L’abbiamo detto in campagna elettorale e lo ripetiamo adesso. I debiti a Roma e in tutte le altre città li devono pagare quelli che li hanno fatti, non i cittadini. Non molliamo che la strada è quella giusta e la “pulizia” è già iniziata!

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.