9 dicembre 2016

Campionato Italiano Formula Challenge

E’ arrivata finalmente l’estate e per l’automobilismo non c’è niente di meglio che una gara da avviare nel pomeriggio del sabato con le fasi finali in notturna sotto i riflettori a mitigare le probabili calure di luglio. La 13^ edizione del Formula Challenge “Città di Osimo” si svolgerà come di consueto nella zona Artigianale di Via dei Tigli nella parte sud della città dei “senza testa”. Anche quest’anno la prova organizzata dal dinamico staff del’Auximon Racing guidato dalla dinamica Graziella Cingolani, cade come seconda prova tricolore, dopo l’annullamento della gara di Montichiari ed il debutto del campionato al Terra d’Otranto sul kartodromo di Muro Leccese.

Il programma della manifestazione prevede le verifiche sportive dalla ore 15 alle 16,30 e le verifiche tecniche dalle ore 15,15 alle 17 presso il Centro Sociale Cucca. Alle ore 18 inizieranno le prove cronometrate agli ordini del direttore di gara Roberto Bufalino ed alle ore 20 prenderanno il via le manches di gara, con a seguire le finali fino a tarda serata.

Al termine le premiazioni e la chiusura di un evento che è cresciuto nel cuore della città di Osimo, tradizionalmente legata ai motori nel ricordo del grande campione Luigi Fagioli e l’organizzazione di cronoscalate e gare slalom di successo. Il percorso disegnato tra i capannoni della zona Artigianale è stato anche teatro della prova spettacolo del Rally Adriatico 2013 valido per il CIR. Non ultimo la città di Osimo è legata tradizionalmente anche all’organizzazione di gare motocross. Al via ci saranno anche i piloti di casa Giacinto Giacché (Fiat 131 Abarth) e Luca Accorroni (proto Suzuki), reduce dal secondo posto assoluto di Muro Leccese.

Il tracciato, tipicamente stop and go, con varianti ed accelerazioni brucianti, oltre ad un breve e particolare tratto misto subito dopo la partenza. Misura circa 1000 metri ed è facilmente accessibile anche dal pubblico che può vedere i protagonisti in lotta con il cronometro in zone perfettamente in sicurezza, vicino ai tratti più spettacolari. L’area paddock è vicinissima al percorso. I concorrenti sono suddivisi in raggruppamenti a seconda delle cilindrate e delle tipologie di vettura. Le manches di qualificazione vedranno al via contemporaneamente quattro piloti distanziati fra loro che dovranno disputare quattro giri. Le finali per ogni gruppo saranno sulla durata di cinque giri. Il record del percorso è stato siglato da Paolo Sirri, plurivincitore ad Osimo, che nel 2013 ha girato in 42”192.

Lo staff organizzatore dell’Auximon Racing ringrazia per il supporto Gramaglia, RS di Rosciani Sirena, Autoforniture Ceccarelli, Autofficina Accorroni e tutti coloro che stanno contribuendo alla buona riuscita dell’evento.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5987 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.