2 dicembre 2016

Cerveteri – Manifestazione per Cupinoro, Pascucci: “Falconi dovrebbe chiedere scusa”

“Ogni volta che parla, Maurizio Falconi perde l’occasione di tacere. Se collezionasse figuracce, sarebbe il campione assoluto”. Il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci ha sorriso alla strumentale polemica del portavoce del comitato Pascucci a Casa, anche Segretario Amministrativo del PD di Cerveteri sul fatto che il Sindaco di Cerveteri non abbia partecipato in prima persona alla manifestazione contro Cupinoro di sabato scorso. “Non soltanto mi fa ridere la sciocca e sterile polemica – ha detto Pascucci – ma ritengo anche poco rispettoso che Falconi bistratti il ruolo istituzionale di tutti i rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Cerveteri che non soltanto sabato, ma in ogni singola occasione, sono stati in prima linea sulle questioni ambientali. Falconi dovrebbe chiedere scusa all’Assessora all’Ambiente Elena Gubetti, presente alla manifestazione insieme alla Vicepresidente del Consiglio comunale Federica Battafarano e ai Consiglieri comunali Anny Costantini e Stefano Bibbolino, di cui conosciamo tutti benissimo il ruolo fortemente attivo sul tema, e non certo dalle ultime ore come altri improvvisati ecologisti”.

“Ho annunciato l’adesione mia e dell’Amministrazione comunale il giorno 11 febbraio, cioè appena dopo aver ricevuto notizia della manifestazione. Contestualmente, ho anche annunciato anche che non avrei potuto presenziare in prima persona in quanto impegnato in un incontro pubblico che era stato deciso e promosso settimane addietro con i cittadini di Sasso e Pian della Carlotta nell’ambito del percorso sul Piano Regolatore partecipato. E’ bene che questa gente – ha continuato Pascucci – capisca che non basta impegnare due ore un sabato pomeriggio per vincere una battaglia ambientale. Lo sappiamo noi che in Giunta, in Consiglio comunale e in tutte le sedi istituzionali deputate abbiamo sempre fatto tutto quello che era necessario fare per far impedire lo scempio a Pizzo del Prete, per non far entrare in esercizio l’impianto a biogas a Pian della Carlotta e per far chiudere la discarica di Cupinoro definitivamente. La nostra Amministrazione, è bene ricordarlo, è l’unica che si è costituita in tutte le sedi giudiziali competenti affinché la discarica di Cupinoro non diventasse un centro regionale dei rifiuti e che ha scritto, e continuerà a scrivere, alle Autorità competenti affinché siano fatte serie indagini su tutte le matrici ambientali nell’area di Cupinoro”.

“Dispiace vedere come una battaglia importante quale è quella per Cupinoro – ha puntualizzato il Consigliere comunale Stefano Bibbolino, da sempre tra gli amministratori pubblici più attivi sul tema – venga strumentalizzata per fini politici prettamente localistici. Da chi afferma di essere stato presente fin dai primi tempi della lotta per Pizzo per Prete, ci saremmo aspettati altri comportamenti. Il Comune di Cerveteri, unico Comune del territorio, ha messo in atto tutte le iniziative possibili, anche dal punto di vista giuridico. E c’è la ferma intenzione di andare avanti in questa lotta. Sinceramente, non riteniamo dover dimostrare nulla a nessuno, tanto meno a Falconi”.

About Ruggero Terlizzi 2863 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it