5 dicembre 2016

Ladispoli – Pendolari, il sistema Metrebus resterà valido e senza ridimensionamenti

 

A parlare è il delegato ai trasporti, Pierlucio Latini che ha spiegato come il ventilato abbandono di Trenitalia e Cotral dal sistema integrato di mobilità regionale è stato sventato.

“Dall’assessore ai trasporti Michele Civita – prosegue Latini – abbiamo avuto rassicurazioni che non solo il sistema Metrebus sarà salvato, ma questa sarà l’occasione per un suo rilancio. Possiamo dunque smentire le notizie riguardanti gli aumenti e i costi maggiori per gli utenti e i pendolari, che da questo punto di vista non hanno nulla da temere. L’allarme era scattato nelle scorse settimane quando Trenitalia e Cotral avevano annunciato la possibilità di abbandonare il sistema integrato. Il salvataggio del sistema Metrebus passerà per un nuovo ruolo da protagonista della Regione. Abbiamo avuto rassicurazioni che il sistema sarà migliorato definendo un piano di rientro dei debiti e affrontando una serie di criticità ad esempio sull’estensione della rete di vendita dei titoli di viaggio. Inoltre ci sarà maggiore possibilità che anche il trasporto pubblico locale possa entrare a far parte di questo sistema. Anche se il consorzio Metrebus è nato da una convenzione tra aziende, il sistema è stato finanziato totalmente da risorse pubbliche, in particolare della Regione, e quello tariffario è di totale competenza della Regione, che prima di decidere deve sentire i Comuni e tenere conto dell’orientamento delle aziende. I pendolari di Ladispoli, insomma possono essere ottimisti, dal primo gennaio non ci sarà un aumento dei costi e si lavorerà per migliorare il trasporto pubblico nel Lazio”.

About Ruggero Terlizzi 2865 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it