8 dicembre 2016

7° Rally Città di Cellole

Si disputerà sabato 20 e domenica 21 Giugno 2015 la 7^ Edizione del RALLY CITTA’ DI CELLOLE – SESSA AURUNCA – ROCCAMONFINA, accresciuto nella veste sportiva dalla validità per l’ambito Trofeo Rally Nazionale e che vedrà al via alcuni dei più noti piloti della specialità.

La manifestazione negli oltre 250 chilometri del suo percorso coinvolge tutta la costa casertana, abbracciando i territori di Cellole, promotrice della manifestazione, di Sessa Aurunca e di Roccamonfina, insieme alla RIVIERA DOMITIA e la PROVINCIA di CASERTA, portando la CAMPANIA all’attenzione di tutta l’Italia.          Per questo motivo, in questa edizione, il vincitore del rally riceverà, tra i vari, il TROFEO ISTITUZIONALE REGIONALE CAMPANO “VENERE SINUESSANA” della RIVIERA DOMITIA: “Il PASSATO CHE PREMIA IL PRESENTE“, che rappresenta con orgoglio il simbolo di una comunità formata da 82.066 persone e messo in palio dalla Associazione Riviera Domizia che da anni si occupa della promozione del territorio costiero della provincia di Caserta.       La vittoria in gara e l’attribuzione della “Venere Sinuessana” consentirà, inoltre, a pilota e navigatore, di partecipare alla manifestazione di premiazione riservata agli abitanti della Riviera Domitia distintisi durante l’anno nel mondo e che avverrà il 12 DICEMBRE 2015, dove l’equipaggio vincitore della gara riceverà la pergamena istituzionale di merito da parte delle massime Autorità Istituzionali Regionali e Locali della RIVIERA DOMITIA.

La collaborazione tra l’ Associazione Riviera Domitia presieduta dal Dott. Vincenzo Buffardi ed il Rally Città di Cellole – Sessa Aurunca – Roccamonfina nella persona diArmando Oliva Presidente dell’Associazione Rally Città di Cellole, organizzatrice del Rally, è un ulteriore consistente passo per il rilancio della Riviera Domitia.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.