Fratoianni: “Da oltre un anno i costi della vita aumentano vertiginosamente”

fratoianni



Fin da subito abbiamo detto fosse necessario adeguare gli stipendi all’inflazione, per difendere il potere d’acquisto dei lavoratori. Ma ogni volta ci veniva detto che non si poteva, altrimenti l’inflazione sarebbe cresciuta ancora di più.

Poi però, l’inflazione è aumentata lo stesso ma gli stipendi son rimasti fermi

Oggi sappiamo per certo che la colpa è della speculazione delle grandi imprese che hanno fatto oltre il 30% di profitti in più, mentre il potere d’acquisto delle famiglie è crollato di oltre il 20%.
Secondo Mediobanca per adeguare gli stipendi sono sufficienti appena un terzo dei profitti realizzati dalle aziende che hanno speculato.
Una domanda semplice semplice al governo: vogliono aumentare gli stipendi? Stanno con i lavoratori o con gli speculatori?

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Fratoianni: "Da oltre un anno i costi della vita aumentano vertiginosamente"

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 28043 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.