Sanità, D’Amato: “Sottoscritto protocollo per migliorare accesso ai disabili visivi negli ospedali”

alessio d'amato



La Regione Lazio nell’odierna seduta di Giunta ha approvato la delibera con lo schema di Protocollo di intesa tra l’Ente regionale, l’Asp Sant’Alessio-Margherita di Savoia e l’Unione italiana ciechi e ipovedenti per la definizione delle azioni che consentano di migliorare le procedure di accesso e accoglienza ai percorsi di cura delle persone disabili visive ed ipovedenti presso le strutture ospedaliere e più in generale presso i servizi sanitari.

Il Protocollo prevede nel concreto

Il Protocollo prevede nel concreto alcune linee guida per istituire percorsi di accesso al Pronto soccorso e ai reparti delle strutture ospedaliere e la formazione del personale medico, sanitario e socio-sanitario per una adeguata conoscenza nell’ambito della disabilità visiva.

“Un protocollo operativo che ci consente di migliorare l’accoglienza e l’accesso nelle strutture del Sistema sanitario alle persone con disabilità visiva o ipovedenti. Nasce dall’esperienza maturata con il Covid e dalla collaborazione per assicurare l’accesso alle vaccinazioni. Eliminare le barriere architettoniche è una questione di civiltà, occorre un cambiamento culturale nel segno dell’inclusione e delle pari opportunità” ha commentato l’Assessore alla Sanità, Alessio D’Amato.

Ai fini della verifica dell’accordo sottoscritto viene istituito un Comitato tecnico (cadenza semestrale) per monitorare l’attuazione del protocollo e delle azioni programmate.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Emanuele Bompadre 14588 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.