Trullo, aggrediti dagli zozzoni che scaricavano calcinacci in strada

Trullo



A seguito della denuncia sporta da un romano di 58 anni che ha riferito di essere stato aggredito, domenica scorsa, da due persone da lui sorprese a scaricare calcinacci in strada, i Carabinieri della Stazione Roma Trullo hanno identificato e denunciato a piede libero i presunti responsabili. Si tratterebbe di padre e figlio, cittadini romani di 28 e 52 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine, che dovranno rispondere di lesioni personali in concorso, rapina aggravata in concorso e danneggiamento.

Secondo quanto dichiarato in denuncia

Secondo quanto dichiarato in denuncia, l’uomo, vedendo gli “zozzoni” buttare i calcinacci in strada, li ha rimproverati riprendendoli con il cellulare e loro per tutta risposta lo avrebbero aggredito, strappandogli dalle mani il telefonino per poi scagliarlo a terra dalla loro auto in corsa, mandandolo in frantumi.

I Carabinieri, sulla base delle indicazioni rese nella denuncia dal 58enne, in pochi giorni hanno identificato la coppia di aggressori ritenuta responsabile del vile gesto, inviando una dettagliata informativa alla Procura della Repubblica di Roma.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Emanuele Bompadre 14772 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.