Raggi: “Anche per i giovani abbiamo attivato una nuova ospitalità in cohousing”

periferie



Così la prima cittadina romana sulla sua pagina Facebook:

Anche per i giovani abbiamo attivato una nuova ospitalità in cohousing, per accompagnarli verso l’autonomia lavorativa e abitativa.
Si tratta di appartamenti dove potremo ospitare le ragazze e i ragazzi che, compiuti i 18 anni, lasciano le case famiglia e le altre strutture di accoglienza riservate ai minorenni seguiti dai servizi sociali. Nei nostri cohousing, troveranno un gruppo di compagni e un tutor che li guiderà, passo dopo passo, verso la piena indipendenza.

Oggi ho conosciuto le prime quattro ragazze che entrano nel cohousing in zona Montespaccato

Ho consegnato a ciascuna la chiave della loro nuova casa e ascoltato le loro storie. Qui potranno trovare un punto di approdo e di ripartenza.
Questo è il primo dei sei appartamenti destinati al progetto. In totale potremo ospitare fino a 24 giovani, coprendo così la domanda attuale e anche quella che potrebbe arrivare nei prossimi mesi.
Ringrazio l’assessora Veronica Mammì, insieme al Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale e all’ASP Asilo Savoia, con cui abbiamo condiviso e messo in piedi questo progetto fondamentale per i nostri giovani. Lo abbiamo fortemente voluto, con una Delibera di Giunta Capitolina, nel solco del più ampio impegno per la riforma delle residenzialità che abbiamo affermato per la Capitale.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21146 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.