Acilia, 19enne arrestato dai Carabinieri per violenze domestiche

carabinieri



I Carabinieri della Stazione di Acilia hanno finalmente posto fine ad una lunga storia di vessazioni e violenze che un 19enne, con precedenti, poneva in essere nei confronti dell’anziano padre.

I fatti

Nella giornata di ieri, infatti, nel corso delle ormai consuete minacce che il giovane rivolgeva al genitore per estorcergli del denaro, il malfattore, infuriatosi a seguito dell’ennesimo rifiuto rivoltogli dall’uomo, ha dato fuoco ad alcune suppellettili, tentando di incendiare la loro abitazione, in via Cagli. Le urla hanno attirato l’attenzione sia dei passanti che di una pattuglia dei Carabinieri che transitava nella zona e che è prontamente intervenuta sul posto.

I Carabinieri hanno quindi ricostruito l’intera vicenda, facendo così scattare le manette ai polsi dell’esagitato che, accusato di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione, è stato accompagnato nel carcere di Rieti, in attesa delle ulteriori decisioni del magistrato competente.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Emanuele Bompadre 13110 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.