Confartigianato al Governo: “Velocità e zero burocrazia per erogazione cig e ristori alle imprese”



Velocizzare il trasferimento al Fondo di solidarietà bilaterale dell’artigianato delle risorse per erogare la cassa integrazione ai dipendenti delle imprese artigiane ed eliminare contributi addizionali e le condizionalità per l’accesso delle imprese alle nuove ulteriori settimane di cassa integrazione. Sono le principali richieste avanzate da Dario Bruni, Delegato alle relazioni sindacali di Confartigianato, durante l’incontro, svoltosi oggi in videoconferenza, sulle misure a sostegno delle imprese e dei lavoratori per l’emergenza Covid con i Ministri del Lavoro Nunzia Catalfo e dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli.

Dario Bruni ha insistito sulla necessità di accelerare lo stanziamento delle risorse per dare completa copertura delle prestazioni di sostegno al reddito ai lavoratori dell’artigianato. Ha poi sottolineato che occorre dimostrare con chiarezza agli imprenditori che i loro sacrifici vengono ripagati con ristori immediati e proporzionati al danno. Le parole d’ordine devono essere velocità e ‘zero burocrazia’. Gli imprenditori devono poter contare su risorse certe, erogate in tempi rapidi.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22651 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.