Fico: “Paolo Borsellino aveva impresso una svolta nel contrasto alla mafia”

fico



Così il Presidente della Camera Roberto Fico sulla sua pagina Facebook:

Paolo Borsellino aveva impresso una svolta nel contrasto alla mafia. Per questo il 19 luglio 1992 fu ucciso da un’autobomba insieme ai componenti della sua scorta Agostino Catalano, Eddie Walter Cosina, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli e Claudio Traina, in via D’Amelio a Palermo. Dopo Giovanni Falcone, Paolo Borsellino. Furono giornate terribili per il nostro Paese.

Uomo straordinario

Oggi ricordiamo la figura di quest’uomo straordinario, un magistrato dalle brillanti capacità professionali e un esempio di caparbietà, impegno e coraggio per tutti noi. Ed è proprio il suo esempio che non dobbiamo dimenticare e che deve essere uno sprone costante per portare avanti la battaglia contro la criminalità organizzata.
Sappiamo bene come la mafia sia capace di adattarsi, mutando i suoi strumenti e le sue strategie, ai diversi contesti economici e sociali. Per questo motivo, oggi più che mai è necessario mantenere alta l’attenzione, bloccando tempestivamente i tentativi dei clan di approfittare di questa fase particolarmente complessa e delicata per il Paese per aprirsi la strada a nuovi affari e traffici criminali.

Stato importante

In questo quadro, è di fondamentale importanza che lo Stato continui a stare a fianco dei cittadini, che non devono sentirsi mai abbandonati.
Unendo le nostre forze sono convinto che riusciremo a costruire un futuro dove non vi sarà più spazio per le dinamiche mafiose che umiliano i cittadini né per le logiche di sopraffazione, nemiche della democrazia.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 20938 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.