Scanzi: “Qualche fascistone sta provando a disinnescare il 25 aprile”



Così il giornalista Andrea Scanzi sulla sua pagina Facebook:

Qualche fascistone, anche quest’anno, sta provando a disinnescare il 25 aprile. Gli andrà male, come ogni anno. Staremo in casa, ma lo festeggeremo. Il grande Carlin Petrini ha avuto un’idea meravigliosa: creare una grande piazza virtuale, che tutti potremo riempire la mattina di sabato 25 aprile. Presto i dettagli. Tra i 1300 firmatari, ci sono anch’io. L’obiettivo è coinvolgere il maggior numero di persone possibile: prima con una donazione e poi con la presenza nella piazza virtuale del 25 aprile.

Qualche informazione pratica

1. La destinazione dei fondi sarà verificata da un comitato di garanti: Tito Boeri, Giancarlo Caselli, Enrico Giovannini, Morena Piccinini e Gustavo Zagrebelsky; i fondi saranno destinati alla Caritas Italiana e alla Croce Rossa Italiana, a cui chiederemo di utilizzarli per fornire aiuto a quanti non hanno un tetto o un pasto garantito, anche attraverso la rete di realtà del volontariato che sono la prima linea dell’emergenza sociale sui territori.
2. L’evento del 25 aprile sarà esclusivamente online, non ci sarà nessuna piazza fisica; parleranno Carla Federica Nespolo, Presidente dell’ANPI, Maria Lisa Cinciari Rodano, staffetta partigiana, e Sara Diena, giovanissima attivista per l’ambiente; trasmetteremo questo evento su alcune piattaforme digitali.
3. Nessuna organizzazione “firma” questa iniziativa.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Scanzi: "Qualche fascistone sta provando a disinnescare il 25 aprile"

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 28527 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.