Ostia, due arresti in poche ore della Polizia di Stato: a finire in manette un romano di 47 anni ed un 40enne magrebino.

Fiumicino polizia



Ha aggredito e rapinato lo stesso uomo, una persona anziana che lo ospitava nel suo appartamento, portandogli poi via 150 euro nascosti nel pigiama.

Il primo intervento della Polizia

Ad avviare la prima attività investigativa sono stati gli agenti del Reparto Volanti, intervenuti subito dopo la segnalazione al numero unico di emergenza. Il successivo sviluppo investigativo poi è stato condotto dagli agenti del commissariato di Ostia, diretto da Eugenio Ferraro, ed ha portato alla individuazione del responsabile nelle vicinanze della stessa abitazione dove aveva consumato la rapina. E.Y, originario del Marocco, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria.

Il secondo intervento

Si è invece introdotto in un presidio medico, spacciandosi per idraulico, ed ha rubato le monete del distributore automatico, C.E., 47enne romano, che è stato poi rintracciato dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine e del Reparto Volanti sul Lungomare Paolo Toscanelli. Approfondendo gli accertamenti i poliziotti hanno scoperto che l’uomo aveva provato un altro furto in una onlus, danneggiando anche varie porte della stessa associazione.

C.E.,  sottoposto a sorveglianza speciale e obbligo di presentazione alla Polizia, è stato anche denunciato per danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio.

Sono stati poi sequestrati gli arnesi atti allo scasso, rinvenuti all’interno dello zaino.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 12980 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.