Appendino: “Le Istituzioni hanno concentrato tutte le proprie forze nell’affrontare l’emergenza”



Così la prima cittadina torinese sulla sua pagina Facebook:

Come sapete, sono stati individuati in Italia dei focolai di COVID-19, e abbiamo registrato anche 1 caso proprio a Torino e 2 a Cumiana. È importante ricordare che i casi accertati riguardanti il nostro territorio, per il momento, non sono aumentati. Questa è indubbiamente una buona notizia.

Le Istituzioni hanno concentrato tutte le proprie forze nell’affrontare questa emergenza. Abbiamo tutti gli elementi per superare la crisi, grazie a un lavoro intenso e coordinato di tutte le Istituzioni. Nonché alla collaborazione della cittadinanza, che non sta mancando.

Vorrei dunque rassicurare le cittadine e i cittadini che non sono soli e che, dal primo momento, le Istituzioni e gli organi competenti stanno lavorando per tutelare la sicurezza e la salute di tutta la comunità.

No ad allarmismi

A tal proposito, sottolineo che le attività commerciali (dai negozi ai mercati rionali) stanno continuando regolarmente il loro lavoro e che, quindi, non vi è alcuna ragione di fare particolari scorte di generi alimentari nè di farsi prendere dall’allarmismo.

Anche il trasporto pubblico locale continuerà a funzionare regolarmente, e GTT si è subito adoperata per dare attuazione al provvedimento sulla pulizia e igienizzazione straordinaria dei mezzi.

Nella serata di ieri è stata poi diramata l’ordinanza regionale, che prevede, tra le altre cose, la chiusura delle attività nelle scuole di ogni ordine e grado, e la sopensione di eventi e manifestazioni i luoghi pubblici e privati, delle attività sportive, ludico-ricreative, culturali e di culto, oltre che l’igienizzazione ulteriore dei mezzi di trasporto pubblici.

Attività non si fermeranno

Ci tengo a sottolineare che i servizi dedicati alle persone più fragili della comunità, come ad esempio le mense o i dormitori, non fermeranno le loro attività.

Naturalmente, ci auguriamo che la situazione possa tornare alla totale normalità il prima possibile, ma lasciatemi concludere sottolineando come, ancora una volta, la collaborazione tra le Istituzioni, l’unità di intenti e la condivisione di obiettivi, anche in situazioni di emergenza, si stia dimostrando l’arma migliore per la tutela di tutta la comunità.

Lasciatemi ringraziare dunque il Governo, la Regione Piemonte, la Prefettura, la Questura, la Protezione Civile, tutte le figure mediche e paramediche, gli uffici e coloro che a vario titolo stanno dando il loro contributo.

Estendo i miei ringraziamenti alle realtà pubbliche e private che stanno collaborando, a tutte e tutti i cittadini che si stanno affidando ai canali ufficiali, senza timori eccessivi ma con una ragionevole attenzione.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 17401 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.