Il Papa: “Non pavoneggiarsi, l’umiltà di Gesù è la via del cristiano”



Nella Festa del Battesimo di Gesù, “riscopriamo il nostro Battesimo”, del quale spesso non ricordiamo la data, al contrario di quella della nascita. L’invito di Papa Francesco all’Angelus, nella giornata in cui ha impartito questo Sacramento a 32 bambini nella Cappella Sistina, è quindi quello “di festeggiare nel cuore la data del Battesimo ogni anno”, perché questo “è un dovere di giustizia verso il Signore che è stato tanto buono con noi”.

Annunziare l’amore del Padre

Come Gesù “è il Figlio amato del Padre”, spiega Francesco, anche noi “rinati dall’acqua e dallo Spirito Santo sappiamo di essere figli amati”, “fratelli di tanti altri fratelli, investiti di una grande missione per testimoniare e annunziare a tutti gli uomini l’amore sconfinato del Padre”. Il Padre infatti, ricorda Papa Francesco all’Angelus, pone in Gesù il suo compiacimento, mentre lo Spirito scende su di Lui al momento del Battesimo nel fiume Giordano.

Il Dio delle sorprese

Il Messia, sottolinea Francesco, “non ha bisogno di essere purificato” perché è Lui che purifica, e la Sua decisione di ricevere il Sacramento sorprende il Battista:

Ma Dio è il Santo, le sue vie non sono le nostre, è Gesù è la Via di Dio, una via imprevedibile. Ricordiamo che Dio è il Dio delle sorprese.

Gesù è tutto dalla parte di Dio e dalla parte dell’uomo

Per Giovanni la distanza fra lui e Gesù era “abissale, incolmabile”, tanto da non essere degno di portargli i sandali. “Il Figlio di Dio” tuttavia, ribadisce ancora il Papa, “è venuto proprio per colmare la distanza fra l’uomo e Dio”. “Se Gesù è tutto dalla parte di Dio”, infatti, “è anche tutto dalla parte dell’uomo, e riunisce ciò che era diviso”:

Il Messia chiede di essere battezzato, perché si compia ogni giustizia, si realizzi cioè il disegno del Padre che passa attraverso la via dell’obbedienza filiale e della solidarietà con l’uomo fragile e peccatore. È la via dell’umiltà e della piena vicinanza di Dio ai suoi figli.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 23892 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.