Banca Popolare di Bari. Pronti azioni risarcitorie per i risparmiatori



Sul caso della Banca Popolare di Bari dal Governo non giungono le necessarie rassicurazioni in favore dei risparmiatori, e regna la confusione più totale sul destino degli azionisti che hanno visto andare in fumo i propri risparmi. Lo afferma il Codacons, che domani incontrerà azionisti e obbligazionisti della banca nel corso di un’assemblea pubblica indetta a Bari.

DOMANI CODACONS INCONTRA A BARI AZIONISTI E OBBLIGAZIONISTI

Riteniamo che l’unica possibilità per i risparmiatori per tutelare i propri diritti e ottenere il rimborso dei soldi persi sia attivarsi sul fronte legale, costituendosi fin da subito come soggetti offesi nelle inchieste della magistratura – spiega il Codacons – Le misure annunciate dal Governo non basteranno infatti a coprire le perdite subite dagli azionisti, mentre è incerto il destino di chi detiene obbligazioni subordinate della banca.

VIA AD AZIONI RISARCITORIE

Di questo e altro si parlerà domani a Bari, dove il Codacons ha indetto un’assemblea pubblica – alle ore 17 presso l’Hotel Rondò (Corso Alcide De Gasperi 308) – per spiegare ai risparmiatori le azioni legali da intraprendere e diffondere i documenti utili per avviare l’iter risarcitorio.

 

Codacons Comunicati Stama

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.