Roma invasa dai rifiuti dopo le festività natalizie



Terminate le feste di Natale Roma si risveglia con le strade invase dai rifiuti, situazione che si ripete oramai ogni anno. La denuncia arriva dal Codacons, che sta ricevendo le proteste di numerosi cittadini.

IN NUMEROSE ZONE CASSONETTI STRACOLMI E SPAZZATURA SU MARCIAPIEDI

“Dal centro alla periferia oggi le strade della capitale appaiono ricoperte di rifiuti – spiega il presidente Carlo Rienzi – La maggiore produzione di spazzatura durante i giorni di festa non è stata adeguatamente smaltita dall’Ama, al punto che oggi i cassonetti in molti quartieri appaiono stracolmi con l’immondizia che finisce sui marciapiedi e sull’asfalto”.

 PER IL 2020 ROMANI RISCHIANO OLTRE AL DANNO LA BEFFA: SI AVVICINA AUMENTO TARI

Una situazione che interessa a macchia di leopardo tutta la città, e al danno subito dai cittadini potrebbe ora aggiungersi anche la beffa: i maggiori costi in capo all’amministrazione per lo smistamento dei rifiuti della capitale, potrebbero portare ad un incremento della Tari per il 2020 a danno degli utenti i quali, a fronte di un servizio in netto peggioramento, dovranno pagare tariffe più elevate – conclude il Codacons.

Fonte Codacons

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.