Codacons: Dati irrealistici su Black Friday smentiti da Istat



Il Codacons sconfessa nel modo più totale i dati fantasiosi forniti oggi da una piccola associazione dei consumatori in merito al Black Friday, secondo cui non ci sarebbe alcun incremento delle vendite durante il periodo di sconti speciali.

PER ISTAT +22,4% L’E-COMMERCE DURANTE BLACK FRIDAY DELLO SCORSO ANNO, +11,7% ELETTRODOMESTICI, +4,3% LE CALZATURE

L’ufficio stampa di questa organizzazione è evidentemente male informato, e non ha letto i dati Istat e le tantissime indagini condotte negli ultimi giorni da enti di settore, istituzioni economiche e associazioni del commercio, che attestano in modo inequivocabile come gli italiani approfittino del Black Friday per fare acquisti in tutti i settori merceologici interessati dagli sconti, dall’abbigliamento alle calzature all’elettronica,

NEGARE IMPORTANZA DEL BLACK FRIDAY VA CONTRO REALTA’ CERTIFICATA

e come negli ultimi anni sia cresciuto sensibilmente il numero di consumatori e negozi che aderiscono all’iniziativa – spiega il Codacons – Negare l’importanza del Black Friday equivale ad andare contro la realtà, certificata sia dall’Istat, che lo scorso anno a novembre, quindi durante il mese del Black Friday, ha registrato per l’e-commerce un incremento record delle vendite +22,4% su base annua, mentre elettrodomestici e tv nello stesso mese hanno fatto segnare un incremento del +11,7%, e le calzature del +4,3%, sia da tutti gli enti di settore che anche quest’anno prevedono un sensibile incremento delle vendite, a dimostrazione che l’occasione di acquisti a prezzi scontati viene colta con favore dai consumatori italiani, specie per anticipare i regali di Natale, e anziché essere bocciata come fa questa associazione, dovrebbe essere incentivata e replicata più volte all’anno.

Codacons Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.