Bollette. Sono previsti nuovi aumenti



Anche l’Autorità per l’Energia accoglie finalmente gli allarmi lanciati a più riprese dal Codacons circa la fine del mercato tutelato nel settore dell’energia, passaggio che causerà non pochi problemi ai consumatori italiani. Lo afferma il Codacons, commentando le dichiarazioni alla Camera del presidente Arera, Stefano Besseghini.

CODACONS: UTENTI IMPREPARATI, SARA’ MASSACRO PER TASCHE CONSUMATORI. RISCHIO AUMENTO TARIFFE PER LUCE E GAS

“Gli utenti sono assolutamente impreparati a questo cambiamento, e siamo certi che la fine del mercato tutelato si tradurrà in un massacro per le tasche dei consumatori – afferma il presidente Carlo Rienzi – Le società dell’energia adotteranno qualsiasi strumento, lecito e meno lecito, per accaparrarsi i clienti del mercato a maggior tutela, e scatterà una corsa a stipulare contratti dove mancherà del tutto la trasparenza su offerte e tariffe, con un inevitabile incremento delle bollette di luce e gas, come già avvenuto in passato in occasione dell’avvento del mercato libero”.

Ancora caro bollette

Gli utenti italiani rischiano quindi di andare incontro nel 2020 ad un aumento generalizzato della spesa per le bollette energetiche, rincaro che si aggiungerebbe al rialzo delle tariffe già scattato nel 2019 e pari al +1,35% per l’elettricità e al +1% per il gas registrato da Arera, che ha così smentito le previsioni errate di alcune associazioni (vedi Unc) che nel 2019 avevano parlato di risparmi record sull’energia per le famiglie italiane, risparmi purtroppo del tutto inesistenti.

 

Codacons Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.