Stazione Termini invasa dai rifiuti causa sciopero addetti alle pulizie



Anche la Stazione Termini, al pari degli altri quartieri della capitale, finisce per essere invasa dai rifiuti. Lo denuncia il Codacons, che ha rilevato oggi la massiccia presenza di spazzatura all’interno dello scalo ferroviario.

CODACONS: PESSIMA IMMAGINE DELLA CITTA’ E DANNO AL TURISMO

“Questa mattina i cestini per i rifiuti ubicati in prossimità dei binari apparivano traboccanti di immondizia, con rifiuti di ogni tipo sparsi a terra – spiega il presidente Carlo Rienzi – Alla base di tale situazione vi sarebbe lo sciopero degli addetti alla pulizia della stazione, protesta di cui però gli utenti non sono stati adeguatamente informati. L’immagine che regala oggi la stazione Termini è desolante e rappresenta un danno non solo per migliaia di viaggiatori in transito presso lo scalo, ma anche e soprattutto per il turismo, perché chi arriva o parte da Termini si trova davanti agli occhi rifiuti sparsi a terra ricevendo una immagine degradata della città, senza che sia stato dato preventivo avviso ai viaggiatori o che siano stati attivati servizi di pulizia sostitutivi” – conclude Rienzi.

 

Codacons Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.