Saltamartini (Lega): “Alcune affermazioni che ho sentito da sinistra mi fanno schifo.”
Primo Piano

Saltamartini (Lega): “Alcune affermazioni che ho sentito da sinistra mi fanno schifo.”

Carabiniere ucciso, Saltamartini (Lega): “Alcune affermazioni che ho sentito da sinistra mi fanno schifo. L’insegnante che ha infamato il carabiniere spero sia cacciata dalla scuola. Foto criminale bendato? Mi auguro che esista una giustizia che abbia bene in mente chi è la vittima in tutto ciò, gli americani a noi non devono insegnare nulla da questo punto di vista perché in America c’è la pena di morte. Sicurezza a Roma? Mi auguro che nessuno del M5S in Senato si dissoci dal decreto sicurezza bis come accaduto alla Camera, dove addirittura Fico se n’è andato dall’aula, cosa gravissima. Non pensino i 5 Stelle che possa servire solo il Ministro dell’Interno per risolvere i problemi di sicurezza a Roma, serve la collaborazione della Raggi, del prefetto, ma soprattutto il buon senso di chi amministra, anche della Regione Lazio. Non pensi Zingaretti di scaricare tutta la responsabilità” [CONTINUA]

Domenico Pianese
Primo Piano

Pianese (Coisp): “Ci sono alcune zone del Paese dove purtroppo la criminalità detiene il controllo del territorio”

Carabiniere ucciso, Pianese (Coisp): “Ci sono alcune zone del Paese dove purtroppo la criminalità detiene il controllo del territorio e dove lo Stato non riesce ad affermare in modo pieno e continuativo il proprio controllo. Roma ha circa 20 volanti durante le ore notturne, nel 1993 ce n’erano 45. La Polizia nel frattempo è passata da 117mila unità a 96mila. Negli ultimi anni si è instillata la convinzione che chi aggredisce un esponente delle forze dell’ordine ha la certezza di farla franca. Serve che, come è successo in parte col decreto sicurezza, si stabiliscano regole su come deve essere interpretato qualsiasi atteggiamento di lesione e di minaccia nei confronti di appartenenti alle forze dell’ordine. Il taser è estremamente utile, ci auguriamo che venga distribuito il prima possibile a tutti i nostri equipaggi. Nel caso del collega ucciso a Roma, non si può portare il taser in operazioni in borghese” [CONTINUA]

Elena Fattori
Primo Piano

Fattori (M5S): “Mozione di sfiducia a Salvini? Potrei votarla”

Fattori (M5S): “Non è un ministro del M5S e non tradirei neanche il mandato se votassi la sfiducia. La becera campagna elettorale perenne di Salvini è un male per gli italiani. Lega si chiede cosa ci fa il M5S al governo? Bisognerebbe chiedere alla Lega cosa ci fa al governo col M5S, dato che siamo noi ad avere la maggioranza. Io questa esperienza di governo con la Lega l’avrei chiusa subito. Tav? Continuo ad essere contraria. E’ una questione che a noi 5 Stelle sta molto a cuore, non credo finisca qui” [CONTINUA]

Magistrato Caselli: “Che il carabiniere ucciso sia la vittima principale è fuori discussione”
Primo Piano

Magistrato Caselli: “Che il carabiniere ucciso sia la vittima principale è fuori discussione”

Carabiniere ucciso, il magistrato Caselli: “La tutela della persona privata della libertà personale è un principio costituzionale, ma anche di civiltà e buonsenso, perché con questa foto si sono aperte delle fenditure. Può essere un boomerang contro l’inchiesta, contro il nostro sistema giudiziario, contro l’Arma dei Carabinieri che adesso si vede offesa da questa fotografia, e addirittura un’offesa al carabiniere morto. Per capire perché hanno divulgato quella foto ci vorrebbe uno psicologo. Può essere uno sfogo d’ira, oppure il trofeo che deve essere esibito, questa è l’ipotesi peggiore”. Su Raffaele Cutolo: “Si lamenta come tutti, ma prima del 41bis il trattamento per i mafiosi in carcere era aragoste e champagne. I benefici per i detenuti sono previsti nel nostro Paese solo per chi decide di collaborare, Cutolo vuole usufruire di questi benefici collabori visto che è depositario di molti segreti” [CONTINUA]