Campobello di Mazara (TP): arrestato spacciatore



Continua senza interruzione l’azione di contrasto allo spaccio di stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo che, nella serata del 23 luglio 2019, hanno svolto un servizio di controllo straordinario del territorio a largo raggio, coinvolgendo personale della Sezione Radiomobile e delle Stazioni dipendenti, nel corso del quale è stato tratto in arresto V. E., per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
L’uomo è stato sottoposto a controllo, mentre si trovava a bordo della propria autovettura, dai militari della Stazione di Campobello di Mazara che rinvenivano ben presto una modica quantità di cocaina. Insospettiti dall’atteggiamento del V., i Carabinieri hanno deciso di vederci chiaro di estendere le operazioni di perquisizione anche al domicilio dello stesso. L’intuizione dei militari operanti si rivelava esatta, infatti, rinvenivano dieci grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, abilmente occultata nella spazzatura, bilancini di precisione, sostanza da taglio utilizzata per lavorare la cocaina da destinare successivamente al commercio al dettaglio nonché la somma di quattrocento euro in contanti, ritenuta verosimilmente provento di spaccio.
Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato ristretto in regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida che verrà celebrata nella mattinata odierna innanzi al Giudice del Tribunale Ordinario di Marsala.
Il servizio, che ha avuto riscontri positivi in termini di controllo del territorio, verrà ripetuto durante tutto l’arco estivo per assicurare tranquillità alla comunità campobellese e ai turisti che in questo periodo si riversano sul territorio.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22573 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.