I controlli della Polizia Locale a Roma



Così Virginia Raggi sulla sua pagina Facebook:

Anche in questo fine settimana gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale sono stati impegnati nelle aree della “movida”, per far rispettare le norme del codice della strada e del nuovo Regolamento di polizia urbana.

Oltre 4.000 veicoli controllati, 120 rimozioni e multe per più di 100 mila euro. Questo è il bilancio dei controlli effettuati nelle zone interessate: centro storico, Testaccio, Ostiense, San Paolo, Piazza Bologna, S. Lorenzo, Ponte Milvio ed Eur.

I nostri vigili si sono concentrati in particolare su vendita e consumo di alcolici fuori dall’orario consentito, irregolarità amministrative all’interno dei locali, parcheggiatori abusivi, soste irregolari.

Circa 1.700 sanzioni hanno riguardato infrazioni al codice della strada che mettono a rischio la sicurezza di tutti, dall’eccesso di velocità alla guida in stato di ebbrezza: sono stati effettuati 140 controlli con precursore ed etilometro, con 4 ritirate. Sono invece 120 le auto rimosse per divieto di sosta.

Altre violazioni hanno riguardato gli esercizi commerciali: occupazioni di suolo pubblico irregolari, mancanza di prezzi esposti, alimenti scaduti o venduti senza autorizzazione. Sono 42 le trasgressioni per consumo di alcolici in orari e luoghi vietati, secondo il nuovo Regolamento di polizia urbana.

Ringrazio gli agenti per il grande lavoro che continuano a svolgere per tutelare la sicurezza dei cittadini.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 23897 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.