Appio San Giovanni: furti delle borse con la tecnica del mazzo di chiavi: individuati 4 sudamericani

polizia



Sono tutti nativi del Sudamerica i 4 truffatori identificati dalla Polizia di Stato; la loro
specializzazione il furto di borse ai danni di donne con la tecnica del “mazzo di chiavi”.

Seguivano la loro vittima fino all’auto, poi, quando la donna si metteva alla guida,  appoggiando la borsa sul sedile,  uno di loro, gentilmente, bussava al finestrino avvisandola che le erano cadute le chiavi in terra. L’attimo di distrazione era sufficiente al complice per rubare borsa, cellulari o quant’altro custodito in macchina.

Le indagini

Ad indagare su almeno 4 episodi gli agenti del commissariato Appio, diretto da Pamela De Giorgi.

I poliziotti, incrociando le descrizioni delle vittime con le riprese di vari sistemi di videosorveglianza sono arrivati all’identificazione di 4 ragazzi, poi riconosciuti dalle stesse derubate.

Messi insieme tutti gli elementi la Procura ha chiesto ed ottenuto dal GIP del Tribunale di Roma un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per i 4 provenienti da altrettanti diversi paesi del Sudamerica.

Uno di loro è già finito a Regina Coeli, mentre procedono le ricerche degli altri 3.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Emanuele Bompadre 13401 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.