Banche e innovazione: più attenzione al cliente grazie ai nuovi servizi tecnologici

Banche e innovazione: più attenzione al cliente grazie ai nuovi servizi tecnologici



Anche le banche hanno capito l’importanza del rinnovamento, di pari passo con le nuove tecnologie. L’hi-tech, oggi, mette a disposizione tante di quelle opportunità tali da rendere questo step indispensabile. Lo esigono i tempi, ma anche il mercato: un istituto di credito che sceglie di sottostimare l’evoluzione digitale del comparto, non a caso, è destinato a rimanere tagliato fuori dal mercato di riferimento. In fondo si tratta di un discorso facilmente applicabile a qualsiasi ambito: lo stesso accade nello shopping online, nella comunicazione e nel marketing. Il settore dei servizi bancari dunque non fa di certo eccezione: l’home banking è al momento una rivoluzione quasi necessaria da adottare, così come il mobile banking. Lo stesso dicasi per le opportunità concesse dai pagamenti online. La regola primaria? Dedicare maggiore attenzione al cliente, appropriandosi dei nuovi servizi tecnologici.

Hi-tech e customer experience: il ruolo del digitale

Le nuove tecnologie permettono di migliorare la customer experience: ciò è dovuto al fatto che gli utenti di oggi utilizzano sempre più spesso gli strumenti digitali. È un fatto che riguarda in genere qualsiasi device di uso quotidiano: ad esempio il computer, oltre ovviamente agli smartphone e ai tablet. La conseguenza, a livello di business per le aziende, dovrebbe essere piuttosto ovvia: rivolgere le proprie attenzioni al cliente, proponendogli delle soluzioni sempre più innovative e sempre più personalizzate, veloci e dunque comode. Nel settore del banking è possibile fare l’esempio di CheBanca, un istituto di credito che permette di aprire un conto corrente a zero spese se si opera online. È un chiaro esempio di innovazione, e di maggiore attenzione al correntista 2.0: dunque un incentivo ad utilizzare i canali digitali per la gestione dei propri servizi bancari. Data l’importanza dell’online banking, molte banche dovrebbero seguire questi esempi.

App bancarie: in che modo migliorano la customer journey?

La customer journey è il percorso che l’utente intraprende quando sceglie di avvicinarsi ad un’azienda, fino all’acquisto di un prodotto e alla fidelizzazione. In tal senso, le app proprie del mobile banking possono migliorare questo viaggio e consentire agli istituti di “coccolare” il proprio utente. In che modo può avvenire tutto questo? Grazie ai grandi vantaggi delle app banking per il customer journey. In primo luogo per via della semplicità dell’intero processo di apertura: come già sottolineato, le app delle banche online permettono di aprire un conto in modo rapido e semplice. Anche per chi non è particolarmente avvezzo alle nuove tecnologie. Dall’apertura, poi, si passa alla gestione dei propri conti correnti: anch’essa semplice e immediata, per merito del web e delle applicazioni per smartphone. Da non trascurare il fattore sicurezza: le suddette app garantiscono un accesso protetto. Infine la mobilità, che garantisce dinamismo all’uso quotidiano dei nostri conti correnti bancari.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar
Informazioni su Emanuele Bompadre 12979 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.