Vaccini, Codacons: è caos a causa delle nuove norme

vaccini obblighi vaccini



VACCINI – Primo giorno di scuola e, così come previsto in tempi non sospetti dal Codacons, scoppia il caos più totale a causa delle nuove norme sulle vaccinazioni. Lo afferma l’associazione, che attacca duramente i ministri della salute e dell’istruzione.

“Le scuole sono totalmente impreparate alle nuove disposizioni, e la responsabilità è da attribuire unicamente al Governo e alla superficialità con cui i ministeri competenti, istruzione e salute, hanno applicato il decreto sui vaccini – spiega il presidente Carlo Rienzi – La situazione che si sta determinando è assolutamente paradossale: non solo ogni Regione, ma ogni Comune decide a modo proprio, con la conseguenza che in alcune scuole i bambini non sono stati ammessi perché non in regola con le vaccinazioni, in altre sono stati ammessi con riserva e in altre ancora si è consentito l’accesso senza alcun problema. A fare le spese di tale caos sono le famiglie, che subiscono ingiuste discriminazioni e trattamenti diversi a seconda della zona di residenza”.

“Ancora una volta in tema di vaccini il Governo si è dimostrato approssimativo e confusionario – prosegue Rienzi – e non ha messo in condizione le scuole e i genitori di uscire fuori dal pantano creato dal nuovo decreto”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...
Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 15757 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.