Fiumicino, cultura, Galluzzo: “Fiumicino, un comune che legge”



“Il Comune di Fiumicino è stato inserito dal Cepell, il Centro per il Libro e la lettura, tra le Città che leggono”. Lo afferma l’assessore alla Cultura, Arcangela Galluzzo. “Dei 520 Comuni partecipanti –spiega l’assessore Galluzzo – ne sono stati ammessi 363, che hanno dimostrato di possedere tutti i requisiti richiesti dall’ avviso pubblico che il Cepell, d’intesa con l’Anci, ha pubblicato nei mesi scorsi. Siamo davvero orgogliosi di questo ulteriore segnale della crescita culturale in atto nel Comune di Fiumicino. Tra l’altro ciò consentirà all’Amministrazione di partecipare ai bandi che il Centro per il libro lancerà a partire da quest’anno per attribuire finanziamenti e incentivi che premino i progetti più meritevoli in base a determinate categorie.  Ricordiamo che per entrare a far parte di questo elenco, le Amministrazioni comunali devono avere dei requisiti ben precisi, come la presenza di una o più biblioteche di pubblica lettura e aver fatto negli anni tante iniziative inerenti la promozione del libro e della lettura tra biblioteche, scuole, librerie, associazioni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.