Aprilia, emergenza freddo: nuovi spazi messi a disposizione dalle parrocchie



Ha avuto luogo una riunione convocata dall’Amministrazione Comunale con i rappresentanti delle parrocchie del territorio di Aprilia per un confronto sull’attuale emergenza freddo.

La necessità del vertice è scaturita dall’esaurimento dei posti disponibili per l’accoglienza dei senza tetto durante le ore notturne nel dormitorio comunale allestito presso l’Autoparco di Viale Europa e dalla conseguente necessità di individuare ulteriori spazi di ospitalità.

In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale è intervenuto l’Assessore ai Servizi Sociali Eva Torselli. In rappresentanza della comunità parrocchiale sono intervenuti Don Franco Marando (San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti), Don Alessandro Saputo (Spirito Santo), Don Andrea Giovannini (San Giovanni Battista) e Don Fernando Lopez (La Resurrezione).

Tra le parti vi è stata immediata condivisione della problematica, anche in virtù dei ripetuti appelli di Papa Francesco per offrire condizioni di vita più dignitose a chi è più emarginato nella società e, al termine della riunione, è stato individuato nel Centro Don Milani uno spazio per allestire un secondo dormitorio notturno per il contrasto dell’emergenza freddo.

Nelle prossime ore, l’Amministrazione Comunale e i volontari della Protezione Civile che stanno gestendo il dormitorio di Viale Europa effettueranno un sopralluogo presso il Centro Don Milani per l’allestimento di brande e attrezzature utili all’accoglienza.

Avatar
Informazioni su Giovanni Soldato 3212 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.