Fiumicino – Area metropolitana: incontro tra Montino e Ignazio Marino



Domenica 3 agosto alle ore 20, si terrà l’assemblea pubblica “Area metropolitana: rapporti di integrazione economica, culturale, sociale e territoriale con il comune di Fiumicino.”  Interverranno il sindaco di Fiumicino Esterino Montino e il sindaco di Roma Ignazio Marino.

L’ incontro sarà introdotto dal segretario PD di FiumicinoStefano Calcaterra, che spiega: “Ventidue anni fa, Fiumicino ha scelto di essere un territorio autonomo sotto il profilo amministrativo, ma indubbiamente ricade nell’area metropolitana di Roma e continua condividere con la Capitale criticità, fortune, speranze e progetti per il futuro. Un’area metropolitana si caratterizza per le forti interazioni economico-sociali interne e per la presenza di una rete di trasporti che collega tra loro i diversi ambiti urbani: questa è esattamente la strada da intraprendere. E’ intenzione dell’amministrazione comunale di Fiumicino intensificare i rapporti e incentivare le sinergie con Roma Capitale, in una prospettiva di comune sviluppo e valorizzazione del territorio. Con l’incontro di domenica prossima, grazie al PD di Fiumicino, riprendiamo le fila di un discorso interrotto da troppo tempo.

L’incontro si terrà presso lo stabilimento balneare “Tirreno”, Lungomare della Salute 30,  Fiumicino

Seguono le dichiarazioni del Presidente del Pd della Provincia di Roma e Commissario del Pd di Civitavecchia, Michela Califano: “Avere idee diverse è il sale della vita, del confronto, ma bisogna parlare la stessa lingua altrimenti si rischia di creare confusione e basta. Il Progetto di Città Metropolitana non è, come pensa qualcuno, fare di Roma e Provincia un unico enorme ente governato dalla Capitale. Ma una rete sinergica e strategica nel quale Roma e i Comuni della Provincia di Roma possano interagire ed essere portatori di interessi comuni. La favoletta di Roma ladrona, mangia soldi e fustigatrice dei poveri comuni del nord lasciamola alla Lega. L’autonomia di Civitavecchia non è in discussione. E chi lo pensa o lo afferma sa benissimo di dire una stupidaggine. Questo non è un pensiero Michela Califano, c’è una legge dello Stato che basterebbe leggere. Basterebbe informarsi. Il problema qui è un altro: bisogna capire se si ha il coraggio di scommettere su se stessi e dare nuovo impulso alla propria economia, capire se si vuole spiccare il volo, crescere o il contrario. La via più facile sarebbe la seconda. Rimanere fuori dalla Città Metropolitana per salvaguardare e salvare i piccoli interessi. Ma la città? Ne gioverebbe? Civitavecchia oggi è la Porta del Mediterraneo, un Comune centrale nell’economia laziale. Non accorgersene sarebbe da ciechi. E come potrebbe un Comune del genere avere paura di confrontarsi con Roma e con gli altri territori della Provincia? Come pensare di poter recitare un ruolo di secondo piano o peggio subalterno a Roma? Autonomia amministrativa e Città Metropolitana non sono in antitesi, anzi: rappresentano la rivoluzione di questo grande progetto del quale il Pd è fiero sostenitore.

Anche  l’on. Emiliano Minnucci (PD) in merito al documento sull’area metropolitana approvato dall’ultima direzione del Pd della Provincia di Roma, dichiara: “Personalmente ritengo che per una discussione valida e proficua sull’area metropolitana di Roma, il Partito Democratico debba uscire dalla vecchia logica di contrapposizione Città-Provincia e iniziare a pensare realmente a come riorganizzare sia a livello istituzionale che politico la nuova Città Metropolitana.

La discussione sull’Area metropolitana non può infatti essere ridotta ad una questione di nomi e poltrone, ma deve essere all’altezza della sfida che ci troviamo davanti. Rinnovare il dualismo Città-Provincia non giova a nessuno.
In questo solco si inserisce anche la necessità di costituire una Federazione unitaria del PD metropolitano in grado di adeguarsi ai nuovi assetti istituzionali.

Samantha Lombardi

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.