Fiumicino – Tassa rifiuti, l’opposizione: “Insostenibile l’aumento del 51%”



Arriva la nota dei consiglieri comunali Mauro Gonnelli, William De Vecchi, Raffaello Biselli, Giovanna Onorati, Federica Poggio, Giuseppe Picciano e Roberto Merlini, riguardo l’aumento del 51% sulla tassa rifiuti. La denuncia consegue l’arrivo dei bollettini per il pagamento delle imposte comunali. I consiglieri di opposizione si mostrano molto delusi dalla gestione delle casse comunali e si chiedono come verranno investiti i soldi provenienti dall’aumento delle bollette cittadine

“Un’amara sorpresa a un anno dall’insediamento di Montino: le aliquote sono aumentate del 51 per cento – incalzano i consiglieri di opposizione – Dal ‘meno tasse e più lavoro’ sventolato sui manifesti siamo arrivati purtroppo alla dura realtà condita da più tasse e meno lavoro. Per favore non continuate a mentire. Le cifre sono arrivate e pensare di trattare i nostri cittadini come burattini ai quali raccontare qualsiasi favola è inaccettabile. Con le loro assurde manovre finanziarie stanno strozzando definitivamente il tessuto sociale e produttivo della nostra città. È questa la politica della sinistra? E cosa ne faranno di questo 51 per cento in più visto che a oggi è sotto gli occhi di tutti che la situazione rifiuti è assolutamente peggiorata? Finanziare con 150mila euro la Notte Bianca e l’Estate di Fiumicino, con un calendario ancora tutto da definire, in questo contesto non ne avevano bisogno: con queste cifre i cittadini passeranno non una sola notte ma intere settimane in bianco.

“La macchina amministrativa di Montino si deve assumere la responsabilità della disperazione nella quale sta gettando tutte le famiglie – concludono –Ci vuole concretezza e avere il coraggio di confrontarsi e vivere tra la gente e con la gente, senza minacciarla. Di questo passo tutte le realtà produttive, economiche e sociali di questa città saranno strozzate. E questo per colpa di quella che possiamo definire con certezza la peggiore amministrazione che Fiumicino abbia mai avuto. In un anno hanno stabilito tre record: quello delle bugie, dell’inefficienza e quello tributario”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.