Dolci per la festa del papà da fare in casa con l’aiuto dei bambini

Dolci per la festa del papà da fare in casa con l'aiuto dei bambini



La festa del papà si avvicina e allora perché non cercare di fare in casa dei dolcetti per omaggiare i genitori con un po’ di dolcezza? Vediamo alcune tra le ricette più semplici da realizzare a casa anche in compagnia e con l’aiuto dei bambini. I dolci per eccellenza di questa giornata sono, senza dubbio, le zeppole di San Giuseppe, una sorta di bignè fritti farciti con la crema, la preparazione di queste delizie è relativamente semplice, ma in questo articolo vedremo la variante al forno in modo da ottenere dolci più leggeri, ma altrettanto gustosi.

Dolci da fare in casa, la ricetta delle zeppole

Per realizzare la pasta choux per i bignè fate bollire in una casseruola con 200 ml di acqua ,80 grammi di burro tagliato a tocchetti,un pizzico di sale e un cucchiaino di zucchero; una volta portato ad ebollizione il tutto spegnete e togliete dal fuoco.
A questo punto aggiungete 120 grammi di farina setacciata in modo da evitare che si formino dei fastidiosi grumi e rimettete il tutto sul fuoco per circa dieci minuti mescolando e fino ad ottenere un impasto compatto.

Una volta tiepido aggiungete 4 uova, uno alla volta, aiutandovi con un mestolo di legno, quando tutte le uova sono ben assorbite dal composto potete inserire tutto in una sac à poche dotata di beccuccio a stella. Ora, su una teglia rivestita da carta forno, realizzate delle ciambelle ben distanziate tra loro in modo che non si attacchino durante la cottura e infornate a 200 gradi in forno preriscaldato per circa 20 minuti, ma controllando spesso perché ogni forno cuoce in modo differente.

Per la crema

Per la crema montate 3 uova con 100 grammi di zucchero e una volta ottenuto un composto gonfio e spumoso aggiungete 50 grammi di farina già setacciata, quindi fate bollire 200 ml di latte con la scorza di 1 limone grattugiato e unitelo al composto rimettendo il tutto sul fuoco e mescolando in maniera energica per evitare che si attacchi. Una volta che si è raffreddato potete aggiungere 200 grammi di ricotta. Ora è il momento di assemblare il tutto, quindi tagliate a metà i bignè e farci teli con la crema… le vostre zeppole di San Giuseppe sono pronte per essere gustate!

Ci sono anche altri dolci da fare

Ma i dolci che si possono fare per questa festa sono innumerevoli, per esempio una volta
realizzati dei piccoli tartufi possono essere poi ricoperti con una decorazione con lo
zucchero a velo che ricorda i palloni da calcio, sicuramente ci vorrà un pò di pazienza, ma
se ritagliate un pezzetto di carta con la forma geometrica desiderata il compito vi verrà
molto più facile. Se preferite i cupcakes, invece, potete poi porvi al di sopra con degli stuzzicadenti delle decorazioni in pasta di zucchero a forma di cravatta, di baffi, di cappello, di pipa o di qualsiasi altro oggetto che ricordi il vostro papà.

Se il vostro papà è amante dei biscotti potete realizzare dei biscottini ritagliando la frolla con
degli stampi a forma di lettere per scrivere il suo nome o addirittura una frase dedicata a lui.
Per gli amanti delle torte, dopo aver glassato o ricoperto la superficie in modo da ottenere
un “foglio” liscio si può scrivere quello che più si preferisce, mentre, per chi ha una buona
dimestichezza con le crostate, la decorazione invece di rappresentare la solita griglia può
trasformarsi in una superficie su cui disegnare o scrivere dei dolci auguri. Basta solo un pò di
fantasia per rendere ancora più dolce questa splendida giornata!

Informazioni su Emanuele Bompadre 11228 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*