Pomezia, Raggi di futuro. La scuola si fa Arte

Pomezia



Il Sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà ha presentato questa mattina, presso l’aula magna del liceo Picasso, il progetto “Raggi di futuro. A Pomezia la scuola si fa Arte”, un percorso avviato a settembre scorso dal Comune di Pomezia in collaborazione con gli istituti superiori.

Un futuro pensato e immaginato dai suoi stessi protagonisti

Il progetto intende proiettare la Città verso un futuro pensato e immaginato dai suoi stessi protagonisti, i giovani studenti cittadini di domani. In continuità con il progetto “Sol Indiges. Arte pubblica a Pomezia tra mito e futuro”, che ha messo al centro il mito della fondazione di Pomezia (Lavinium) attraverso la figura dell’eroe Enea, il progetto appena presentato poggia le basi sulle figure dei supereroi, portatori dei valori di devozione, rispetto e senso civico, tipici di chi sceglie di mettersi a servizio della comunità.

L’iniziativa prevede la realizzazione di murales sulle pareti esterne delle scuole superiori di Pomezia, progettati e realizzati dagli studenti, che lavoreranno in rete e parteciperanno a corsi di formazione dedicati, in collaborazione con Solo e Diamond, street artists di fama internazionale, scelti dalla direzione artistica del progetto affidata al liceo Picasso.

“Le opere saranno ispirate ai contenuti della Costituzione e dell’Agenda 2030, con l’obiettivo di trasformare l’esperienza artistica in atto formativo per gli studenti, di potenziarne i talenti e arricchire il loro percorso scolastico e umano”, hanno spiegato le Assessore Miriam Delvecchio e Federica Castagnacci.

Un progetto a cui abbiamo aderito con convinzione

“Un progetto a cui abbiamo aderito con convinzione e che coinvolgerà circa 100 studenti di tutti gli istituti superiori – hanno dichiarato i Dirigenti scolastici – Un’esperienza irripetibile per le ragazze e i ragazzi coinvolti, che li guiderà in un processo artistico e formativo condiviso e partecipato, elemento ancora più importante dopo i due anni anni di pandemia appena trascorsi”.

“Entro il mese di giugno la nostra Città vedrà realizzati i quattro murales: opere d’arte contemporanea che vanno ad aggiungersi a quelle realizzate negli ultimi anni – hanno concluso il Sindaco Adriano Zuccalà e la vice Sindaco Simona Morcellini – Quello siglato oggi è un progetto importante che unisce cultura, formazione, partecipazione e cittadinanza attiva, che conferma la forza della collaborazione tra il Comune e le scuole, che contribuisce alla crescita del patrimonio artistico della Città, che valorizza l’arte contemporanea quale veicolo dei valori costituzionali. Un ringraziamento a Città Metropolitana di Roma Capitale, a tutti gli uffici comunali coinvolti, agli artisti Solo e Diamond, ma soprattutto ai Dirigenti scolastici e ai docenti che lavorano quotidianamente per mettere al centro studenti e studentesse, che rappresentano il futuro di tutti noi”.

All’incontro hanno partecipato anche la Presidente della Commissione Scuola e Servizi educativi Luisa Navisse, i Dirigenti scolastici delle quattro scuole superiori coinvolte e una delegazione di docenti e studenti.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Giovanni Soldato 3273 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.