Frosinone, Ottaviani: “Su Acea avevamo visto giusto”

frosinone



A seguito della diffusione, da parte della stampa, della conclusione delle indagini preliminari, da parte della Procura della Repubblica presso il tribunale di Frosinone, in merito a una serie di contestazioni di reati a carico degli ex vertici di Acea, è intervenuto il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, ricordando le battaglie promosse, sia in sede politica che amministrativa, per fare chiarezza sull’esatto adempimento della convenzione da parte della multiutility romana, che vede il Campidoglio quale azionista di riferimento.

Aule tribunale

“Le vicende giudiziarie vanno affrontate esclusivamente all’interno delle aule di tribunale e non vogliamo certo esprimere giudizi impropri ed anticipatori, che non sono di nostra stretta competenza  – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – Certamente, però, se adesso la riflessione si sposta sulla confusione, da parte di Acea, che noi abbiamo sempre sollevato tra costi di esercizio ordinario per la manutenzione della rete e investimenti infrastrutturali per sostituire interamente le condotte e ampliare la capacità di portata dei depuratori, allora più di qualcuno sarà costretto ad ammettere che non eravamo dei visionari. Del resto, se lo stesso gestore, su Roma, pratica tariffe idriche più basse con costi minori per l’utenza, rispetto a quel che avviene in provincia di Frosinone, ove la dispersione idrica tocca punte del 74%, con evidente danno degli utenti, allora non serve certamente un complesso programma di computo, ma basta anche il pallottoliere, per capire come molte cose abbiano bisogno di una spiegazione autentica e reale. I Comuni saranno costretti ad assumere, a breve, decisioni importanti su questa materia e non saranno permesse distrazioni da parte di chicchessia o le facili vie di fuga che ruotano attorno alle espressioni ‘Io non avevo capito’ o ‘Erano questioni troppo difficili’, poiché sono in ballo gli interessi e lo sviluppo di una intera collettività per molti anni”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21882 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.