Siciliano: “Trump e l’ipocrisia Made in Usa”

trump



Le immagini di quello che sta accadendo a Washington preoccupano ogni cittadino del mondo. Difficilmente si può immaginare tanta violenza all’interno delle Istituzioni statunitensi, quella violenza che però ha da sempre riempito le strade degli Stati Uniti, anche quando questa, veniva utilizzata nei confronti di altri Stati Internazionali. Quante volte a seguito di scene di questo tipo abbiamo assistito a dichiarazioni guerrafondaie nei confronti dei governi legittimi da parte dei presidenti Usa di turno?

Le idee vanno rispettate

Il nostro Presidente della Repubblica, Sandro Pertini sosteneva che tutte le idee vanno rispettate, ma Trump questo non può capirlo, e nemmeno parte di quel popolo che ha ammazzato con il proprio comportamento le idee di chi la pensava diversamente. I nostri occhi, mai avrebbero immaginato di assistere a qualcosa del genere. E mai avrebbero sentito le dichiarazioni di poche ore fa: “Grazie, vi voglio bene”.
Una vera e propria aggressione che fa cadere il velo a un’America assediata. Questo è quello che succede quando si costruisce il consenso, sfruttando la paura della gente, aizzando e dividendo. Non si muore di populismo, ma di ignoranza.

Non è protestare ma…

Mentre la notte cala, mi scorrono davanti le immagini di Jane Fonda, circondata e arrestata dai poliziotti come se fosse una criminale mentre manifestava per l’ambiente, dall’altro un gruppo di terroristi travestiti come gli amici italiani di Pontida che sventolano una bandiera dentro Capitol Hill, che rappresenta anni di razzismo e schiavitù. Questo non è protestare ma a mettere a rischio la democrazia. Alcune domande sorgono spontanee. Come mai la polizia, si presta a selfie e resta spettatrice di uno show indecoroso? Più semplice aprire il fuoco nelle manifestazioni Black Lives?
Questi sono i famosi esportatori di democrazia…
A volte la realtà supera la fantasia anche del miglior regista di Hollywood.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 20566 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.