Pelù: “Taranto vuole vivere, Taranto deve vivere!”



Taranto vuole vivere, Taranto deve vivere!
Una città abusata. Anni e anni di cattiva gestione politica e manageriale con conseguenze devastanti per la salute dei cittadini, in cambio di un lavoro che sa sempre più di ricatto senza alternative. Una città simbolo dove l’alta incidenza di tumori da inquinamento ambientale si manifesta implacabile su adulti e bambini.

Taranto città unica per bellezza, con i suoi tre mari e la sua archeologia

Taranto città meravigliosa, che affonda le radici in un grande passato, ma che fa ancora fatica a trovare un futuro armonioso.
I cittadini mi hanno chiamato, e io ho risposto subito insieme ad altri 3500 firmando questa lettera indirizzata al Presidente Conte ma anche al Presidente della Regione Puglia, a Confindustria, ai vertici di Arcelor-Mittal e a tutte le sigle sindacali, sperando che una volta per tutte si possa riconvertire in modo intelligente e rispettoso questa fabbrica della morte, per dare a Taranto un nuovo presente e un nuovo futuro sostenibile.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22095 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.