Scanzi: “Questa destra, non può parlare di giustizia e morale”



Così Andrea Scanzi sulla sua pagina Facebook:

Del caso Bonafede-Di Matteo ho parlato nella seconda parte della diretta di oggi: non ci tornerò, vi basta guardarla e ascoltarla. Qui mi preme sottolineare un altro aspetto. Io posso criticare Bonafede e Di Matteo. Voi potete farlo. La destra, questa destra, no. Potrà farlo quando si sarà liberata di tutta quella rumenta, nascosta (neanche tanto) qua e là nelle retrovie dei rispettivi partiti, che Di Matteo – uomo immenso – non accetterebbe mai. Un Di Matteo, oltretutto, di cui la destra mai si è interessata, relegandolo anzi colpevolmente a “uno vicino ai 5 Stelle”, con lo stesso sprezzo che travolse anche Falcone.

La destra, questa destra, non può parlare di giustizia e morale

E non può farlo perché ne ha sempre fatto carne di porco. Al punto tale che, ancora oggi, se ne sta a braccetto con quel che resta del berlusconismo, il cui partito fu fondato 26 anni fa da uno da tempo in galera per concorso in associazione mafiosa. E alla cara Meloni, che ormai straparla di tutto come se fosse caduta dal pero, vorrei ricordare che lei accanto – e dentro – il berlusconismo ci sta da sempre. Ebbe pure il coraggio di dire, a proposito delle oscene leggi ad personam berlusconiane, che «Bisogna contestualizzarle. Sono delle leggi che Berlusconi ha fatto per se stesso. Ma sono leggi perfettamente giuste». Davvero questa gente qua, ora, crede che le basti una telefonata di Di Matteo a Giletti per rifarsi una verginità politica? Ma via, su. La destra nostrana che finge di difendere Di Matteo, per bieco calcolo politico, fa vomitare. Non avete ritegno, solo indecenza.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 22306 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.